Conviene usare un sistema ecommerce per lo shopping online dei tuoi clienti?

Stavo riflettendo un paio di giorni fa sulla possibilità di scrivere un articolo tecnico sull’argomento ecommerce, ma poi mi sono fermato un attimo e ho effettuato una prima ricerca per vedere il web cosa ne pensa. In effetti sembra un argomento abbastanza trattato dato che Google restituisce quasi centosessanta milioni di risultati. Così mi sono detto: invece di parlare tecnicamente dell’ecommerce, perché non esprimere il mio pensiero sulla convenienza o meno sull’argomento? Perciò eccomi qui, e ti esprimo subito cosa penso della convenienza di un ecommerce: penso che sia totalmente utile e conveniente. 

Facciamo, però, due passi indietro e vediamo di inquadrare bene l’argomento. Ecommerce è l’abbreviazione per Electronic Commerce, ovvero, commercio elettronico. Che cosa significa? Sinteticamente, si indica con la parola ecommerce, ogni sistema che permetta la vendita di prodotti e servizi usando come interfaccia di scambio e pagamento il web, quindi tutto quel sistema che dà la possibilità agli utenti del web di fare shopping online. Un ecommerce non è mai soltanto qualcosa di “online” benché quella sia la sua espressione più evidente. Ma ci sono, necessariamente, anche degli aspetti e strumenti materiali che si trovano, in realtà, fisicamente da qualche parte. Giusto per citare qualcosa: i server, i magazzini, i tecnici che operano nell’ecommerce. La parte online, quindi, è l’interfaccia, la piattaforma, comunemente detta negozio online, con tutte le sue caratteristiche. 

Ci tengo a precisare che ho molto semplificato la spiegazione, mi serviva solo che si inquadrasse l’argomento e si capisse che tutto ciò che è online, ha alle spalle un bel po’ di roba che è proprio materiale, fisica e umana. 

Quanti tipi di soluzioni ecommerce esistono? Ce ne sono a bizzeffe, ma facilmente riconducibili a due categorie principali: marketplace e negozi stand alone. Mi piace distinguere in questo modo le due principali aree dell’ecommerce, dal punto di vista del venditore e del fruitore.  La principale differenza sta nel principio fondatore dei due tipi di ecommerce. Il marketplace è quel negozio online nel quale un venditore vende prodotti di più fornitori. Nella realtà fisica, somiglia molto a un centro commerciale: in un’unica piattaforma si trovano decine, a volte centinaia, di diversi venditori e negozi. A differenza di un centro commerciale, però, l’operazione di pagamento avviene con un unico carrello e con un’unica transazione facendo sempre e comunque riferimento a un’unica “cassa” . Come se, entrando in un centro commerciale, poteste passare da tutti i negozi, acquistare quel che volete e poi rivolgervi a una cassa comune dove pagare i prodotti acquistati. 

Il negozio stand alone, invece, è quel negozio gestito da un unico venditore che vende, appunto, i propri prodotti. Quindi, il riflesso sul web di quello che avviene nella realtà. 

Ma cosa conviene tra i due sistemi? Ciò dipende principalmente da un fattore: il venditore è un venditore occasionale o un venditore professionale? Se vuoi vendere occasionalmente dei prodotti, il mio consiglio è quello di rivolgerti a un marketplace. Ce ne sono molti in rete, alcuni sono considerati i big del settore come amazon e ebay, poi ce ne sono anche altri con caratteristiche proprie come, per esempio, Eshops.one. Ogni marketplace ha una propria policy e proprie regole, così come delle proprie tariffe, sia per mettere in vendita i prodotti, sia nel processo di vendita vera e propria. 

Se, invece, intendi vendere online in modo più sistematico e professionale, allora il mio consiglio è quello di pensare seriamente a un negozio stand alone. Sia che tu abbia già un’attività di vendita, sia che tu voglia iniziarla (o iniziarla direttamente sul web) la soluzione migliore è quella appena citata del negozio online personale. Anche in questo caso hai l’imbarazzo della scelta perché puoi rivolgerti a una serie di soluzioni gratuite che ci sono online che, per quanto non sempre facili da usare e gestire, sono comunque alla portata di tutti. Tuttavia, da professionista del settore, non posso che indirizzarti verso una soluzione migliore, professionalmente più avanzata e personalizzabile di tutto punto. Proprio come quando apri un’attività su strada, il locale che usi lo cerchi con dei requisiti particolari non solo tecnici (quindi tutto quello che riguarda le caratteristiche per i locali commerciali) ma parlo anche in termini di visibilità, di comodità per i clienti e quindi di accessibilità e così via. La stessa cosa vale per un sito ecommerce: ha necessità di avere determinate caratteristiche e se vuoi che il tuo non sia uno tra i tanti e che raggiunga gli obiettivi che ti sei prefissato, allora dovrai rivolgerti a un professionista che, non solo sia in grado di progettare e costruire un buon negozio online personalizzato e che rifletta perfettamente la tua identità online, ma che anche sia capace di supportarti e seguirti nelle scelte di marketing, nella pianificazione della strategia di vendita online; questo per citare giusto due aspetti molto importanti. Vedi? Non è solo questione di crearlo il negozio online, ma è la gestione, il marketing e tutte le strategie scelte e pianificate che fanno differenza e determinano il tuo successo o il tuo declino. 

Per questo ribadisco: vuoi avviare un ecommerce per vendere online i tuoi prodotti? Scegli il sistema giusto di ecommerce: marketplace se si tratta di vendite occasionali, sporadiche, un negozio online stand alone, se vuoi avviare un’attività a tutti gli effetti. In ogni caso, una delle due soluzioni va adottata se si considera che in Italia (e maggiormente in molte altre parti del mondo) lo shopping online è in notevole espansione. 

Ti consiglio di seguire i miei articoli, a breve inserirò un articolo su come fare soldi tramite un ecommerce. 

Se desideri maggiori informazioni o hai bisogno di studiare la soluzione migliore per te, puoi contattarmi senza problemi usando il modulo contatti alla tua destra. 

 

 

Contatore accessi gratuito

 

© 2017 SALTRI.it di Tribastone Salvatore - v.le Margherita, 9 - 97100 Ragusa - P.IVA: 01214770883